DAF - Dizionari Autonomistic Furlan

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

Carnia

Tito Livio scrive che la colonia latina di Aquileia fu dedotta, cioè fondata, nel 181 avanti Cristo nella Carnorum regio, cioè nella regione dei Carni, un popolo di origine transalpina, probabilmente celtica. Basterebbero le parole di Livio per poter affermare che la regione dei Carni era ba- gnata dal mare, ma ci sono altre prove che le confermano: Aquileia, come rivela il suo nome in –eia, sicuramente non latino garantiscono i linguisti, e come è stato recentemente dimostrato dagli scavi, preesisteva alla “deduzione” latina, e ciò dimostra che i Carni si erano stabilmente insediati in prossimità della laguna di Grado prima dei Romani. Poi, per effetto dell’espansione latina verso le montagne, e in particolare per la dura repressione di Emilio Scauro nel 115 avanti Cristo, i Carni dovettero ritirarsi nell’Alta Valle del Tagliamento e dei suoi affluenti da sinistra, e il macrotoponimo Carnia assunse il significato territoriale ancor oggi in uso. La Carnia protostorica è un’entità etnica e fisica della massima importanza, perché definisce, sia pure con un’immagine “fuori fuoco”, una regione che successivamente fu chiamata Friuli.