Minoranze

Fin dalla sua nascita l'Istitût ha lavorato per rafforzare i rapporti con le altre minoranze linguistiche d'Europa. Sulla base delle sue finalità statutarie, si è impegnato soprattutto a mantenere costanti relazioni con gli altri popoli ladini (romanci e ladini dolomitici), anche organizzando numerosi congressi interladini e iniziative culturali comuni.

Assieme a catalani, sardi, maltesi e berberi, l'Istitût ha dato vita al "RoleMed", la Rete delle lingue emergenti del Mediterraneo.