DAF - Dizionari Autonomistic Furlan

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

Area culturale o regione di fatto

Le regioni antiche emergono come filigrane da una banconota in controluce e ci appaiono come aree culturali, cioè come entità esistenti di fatto, anche senza il crisma del riconoscimento statale. Ma che cosa sono le aree culturali? Rispondiamo con le parole del grande storico francesce Fernand Braudel: “un’area culturale è una massa molto diversa di beni, di tratti culturali, come la forma e il materiale delle case, del loro tetto, come un certo stile d’impennate la freccia, come un dialetto o un gruppo di dialetti, dei gusti culinari, una tecnica particolare, un modo di credere, un modo di amare [...]. È il raggruppamento regolare, la frequenza di di certi tratti, la loro ubiquità in un’area precisa che costituiscono i primi segni di una coerenza culturale... un’area con il suo centro, il suo nucleo, le sue frontiere, i suoi margini...”. Non c’è dubbio che queste parole siano perfettamente applicabili al Friuli storico.