DAF - Dizionari Autonomistic Furlan

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

Academiuta di lenga furlana

Cenacolo letterario fondato da Pier Paolo Pasolini a Versuta di Casarsa il 18 febbraio 1945.

Scopo dichiarato della piccola accademia era quello di rafforzare la lingua friulana, utilizzando anche le varietà dei margini, attraverso una produzione poetica d’alto livello, al passo con i grandi movimenti letterari del Novecento in Europa. Pasolini era convinto, infatti, che attraverso la poesia si fortifica la lingua e quindi il sentimento autonomistico del popolo: la poesia come strumento politico, quindi, non puramente estetico. L’intuizione del grande poeta casarsese trovò conferma quando lui stesso e tutto il suo gruppo aderirono alle due istituzioni che coltivavano la friulanità in campo linguistico-culturale e politico: la Società Filologica Friulana e l’Associazione per l’Autonomia Friulana fondata da Tiziano Tessitori il 29 luglio 1945.

 

Bibliografia: Nico Naldini (a cura di), Pier Paolo Pasolini. L’Academiuta friulana e le sue riviste, Neri Pozza, Vicenza 1994; Gianfranco Ellero (a cura di), Ciasarsa, San Zuan, Vilasil, Versuta, numero unico della Società Filologica Friulana, Udine 1995; Gianfranco Ellero, Lingua poesia autonomia. Il Friuli di Pier Paolo Pasolini, Istitût LadinFurlan “Pre Checo Placerean”, 2005.